Loading...

Additivi

Regolatori dell'acidità

Acido benzoico

Fonte ultra-pura di acido benzoico alimentare. Se aggiunto alle diete agisce come conservante riducendo l'attività di batteri, lieviti e muffe. Inoltre, modera la microflora nell'intestino, con conseguente digestione più efficace e riduzione dei disturbi digestivi.

Ammonio cloruro

Additivo per il settore zootecnico per la riduzione del pH urinario.

Coloranti

Pigmentanti naturali e sintetici (rosso e giallo)

Concentrato di xantofille naturali rosse (Capsantina) e concentrato di xantofille naturali gialle (trans-luteina e trans-zeaxantina) utili al fine di pigmentare la pelle del pollame e il tuorlo dell'uovo.

Aminoacidi

Per raggiungere le performance produttive potenziali è necessaria un'efficiente utilizzazione delle proteine alimentari derivanti dal bilancio fra aminoacidi essenziali apportati dalla dieta e fabbisogni proteici fisiologici.
Per la formazione delle proteine devono essere presenti gli aminoacidi essenziali e non essenziali nella corretta proporzione. Per questo motivo è fondamentale che la dieta fornisca gli aminoacidi limitanti in quantità sufficienti a soddisfare i fabbisogni proteici dell'animale nelle varie fasi di allevamento.

Lisina

La lisina è un amminoacido polare, destinato a tutte le specie animali. In particolare, risulta il primo amminoacido limitante per i suini e il secondo per gli avicoli.
Nei ruminanti inoltre diviene fondamentale quando le proteine non degradate del rumine sono fornite per la maggior parte da derivati del mais. Si può trovare in forma liquida o in polvere.

Metionina

La metionina rientra nella categoria degli "aminoacidi essenziali", ovvero fra quegli aminoacidi che l'animale non è in grado di sintetizzare e che devono essere pertanto forniti con la dieta.
Il prodotto si presenta sotto forma di polvere bianca cristallina ed è classificato con la sigla DL, il che significa che ci troviamo contemporaneamente di fronte alla forma destrogira e alla forma levogira.

Treonina

La treonina è un aminoacido indispensabile per la sintesi proteica. È un componente degli enzimi digestivi e degli anticorpi ed ha un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico.

Triptofano

Il triptofano è un aminoacido coinvolto in alcuni processi metabolici riguardanti la serotonina. Inoltre, la sua presenza nella dieta nel giusto rapporto con la lisina determina aumento di assunzione di alimento da parte dei suini in quanto agisce sui mediatori responsabili della regolazione dell'appetito.

Valina

La valina è un aminoacido essenziale la cui funzione biologica è legata alla deposizione di tessuto muscolare. Il giusto apporto di valina nella dieta è estremamente importante per ottenere buone performance di crescita soprattutto nelle prime fasi di accrescimento.

Vitamine e Pro-vitamine

Le vitamine sono dei bioregolatori che ricoprono ruoli essenziali per il corretto svolgimento dei processi fisiologici fondamentali.
L'organismo degli animali zootecnici non è in grado di sintetizzare in autonomia le vitamine, ad eccezione della vitamina C. Per questo motivo è necessario apportarle tramite la razione.
La classificazione tradizionale divide le vitamine in:

  • liposolubili: A, D, E, K;
  • idrosolubili: B1, B2, B6, B12, Acido folico, Acido pantotenico, C, H, PP e colina.

Vitamina A

Vitamina D

Vitamina E

Vitamina K

Vitamina C

Vitamine gruppo B

Colina cloruro

Composti di oligoelementi

Rame solfato

Il solfato di rame pentaidrato è un fondamentale oligoelemento presente nella formulazione dei mangimi per l'apporto della giusta quantità di minerale nell'organismo animale.
Tra le varie forme inorganiche apportatrici di rame, il solfato di rame pentaidrato è certamente quella più stabile, più assimilabile dal ciclo metabolico dell'animale e tra le meno costose.

Zinco ossido

Oligoelemento indispensabile per animali, vegetali e microrganismi. Una carenza di questo elemento può portare a rallentamento della crescita, anoressia, ed altre patologie.

Urea e derivati

Urea zootecnica

L'urea viene usata da diversi anni nell'alimentazione dei ruminanti per aumentare la produzione di proteina batterica.
I microrganismi presenti nel rumine sono in grado, infatti, di produrre proteina utilizzando come fonte di azoto l'ammoniaca prodotta dalla scissione dell'urea.

Forniamo ingredienti fondamentali per la formulazione e la produzione di alimenti di alta qualità